Elena

DSCN3677

Sono nata a Torino nel 1968 e sono una bibliotecaria, collaboratrice giornalistica, collaboratrice museale, addetta ufficio stampa, grafica, autrice e saggista.
Mi interesso in particolare di cultura nerd e otaku, fumetti, cinema e serial tv di genere fantastico, narrativa thriller, fantasy e fantascientifica, gatti, femminismo, cultura glbt, musica, archeologia, Storia, arte, folklore, antiquariato, montagna, viaggi, Oriente.
Ho conseguito una laurea vecchio ordinamento in lettere moderne con una tesi di laurea su Emilio Salgari discussa con il professor Marziano Guglielminetti, poi ho frequentato un corso di grafica e editoria multimediale che mi ha introdotto a Internet nel 1997, un master di giornalismo nel 2008 con l’Università del Piemonte orientale e un corso da bibliotecario.
Posseggo una conoscenza B2 di inglese e francese e una conoscenza A2 dello spagnolo, attualmente sto anche studiando giapponese, in vista di una possibile seconda laurea in lingue orientali. Conosco vari programmi di grafica, come Photoshop, Illustrator, In Design, Corel Painter, Gimp, Scribus, Inkscape.
Ho bazzicato on line con siti miei dal 1997, prima con Geocities e simili, poi con un mio dominio ora chiuso e da un po’ con WordPress e altre piattaforme di blogging: oltre a questo i miei altri siti sono Le foto di Elena Romanello, La cultura del fantastico, Vita da bibliofila e All things.
Posso dire che la mia vita di oggi è un punto di arrivo dopo anni di una vita che non mi apparteneva, divisa in due, una non soddisfacente sotto nessun punto di vista e l’altra in un un mondo di fantasia in cui mi rifugiavo in continuazione ma nel quale non riuscivo ad essere serena, proprio perché ero come un pesce fuor d’acqua come Heidi lontana dalle montagne, vita che si è conclusa il giorno in cui ho avuto  il coraggio di cambiare, e di diventare quello che avrei voluto essere, facendo diventare le mie passioni e i miei interessi la mia vita e oggi sto molto meglio, con me stessa e con gli altri. Posso dire che da bambina volevo diventare una scrittrice come la mitica Jo March di Piccole donne: beh, lo sto facendo, insieme a mille altre cose.

Annunci

Un commento su “Elena

  1. Ivy ha detto:

    Ciao,
    ti seguivo ai tempi di “Una gatta sui libri”. Ieri ho visto in Feltrinelli il tuo saggio su Candy Candy e mi è tornato in mente il tuo blog. Mi piacevano tantissimo i tuoi racconti, condividevo anche molte tue riflessioni, ma come dici anche tu si percepiva che all’epoca non eri serena, non stavi ancora bene con te stessa e con gli altri, e questo appesantiva il tuo spazio virtuale. Scusa se parlo con franchezza, ma è solo per dirti che ora sono felice che tu ti senta realizzata e serena. Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.