Pirati, robot e ragazze androidi: l’animazione giapponese di fantascienza

Nel 2018 è uscito per Anguana Pirati, robot e ragazze androidi: l’animazione giapponese di fantascienza, un saggio per raccontare il genere forse più amato dei manga e degli anime, partendo dai quarant’anni di Goldrake in Italia ma estendendosi a tutto un mondo incredibile e in continuo arricchimento.
Nel libro parlo di Osamu Tezuka, dei robottoni di Go Nagai, dei meravigliosi universi space opera di Leiji Matsumoto, della poliedrica Tatsunoko, della Gainax messa su da un gruppo di otaku e di tanti altri personaggi e storie che sono rimaste nel cuore di noi otaku. Perché ciascuno di noi è anche i libri che ha letto, i film che ha visto e gli eroi che l’hanno appassionato.

Annunci