Harlock icona della destra?

E' uscito il mio secondo libro per la Iacobelli, su Capitan Harlock, e proprio in questi giorni mi è capitato sotto mano un interessante saggio sulla nuova destra italiana, chiamato Bande nere. Interessante e ovviamente agghiacciante, per chi come me da sempre si sente antifascista e antinazista.
C'è un capitolo sui miti della nuova destra, e con mio sommo disappunto vedo che c'è Capitan Harlock, oltre a Il signore degli anelli e a La storia infinita, due storie che ho sempre adorato. Che posso dire a difesa di personaggi e storie che sento parte del mio immaginario, senza che io sia una fanatica di Adolf Hitler, di Mussolini e di un'ideologia che ho sempre combattuto, al punto di prendermi insulti al liceo?
Finché i miti di questa destra erano Stallone e Schwarzenegger (le cui foto troneggiavano insieme a quelle di Mussolini in casa di una tizia con la quale ho prontamente troncato ogni rapporto anche se era gattofila e topo di biblioteca come me, anche perché ha cercato di farmi fidanzare con un suo amico di estrema destra come me pur sapendo che io ho fatto del mio zitellaggio una bandiera di libertà, come quella di Harlock!) era un conto, personaggi che non amavo, ma quando vedo personaggi in cui mi sono riconosciuta la cosa mi disturba. E trovo pericolosa questa strumentalizzazione, così come trovo pericolosa la strumentalizzazione che la destra e la Lega hanno cercato di fare verso le feste celtiche, altre cose che adoro.
Non tutti gli appassionati di fantasy, di anime giapponesi e di cultura celtica sono dei fanatici nazifascisti: c'è anche gente come me, di sinistra, femminista, pro gay, animalista, vegetariana, contro il tifo da stadio, antirazzista: e mi disturba che qualcuno si impossessi di simboli e miti che non sono nazisti. Anzi, io Harlock me lo vedrei più come eroe dei centri sociali: pochi sanno che la splendida sigla di Albertelli e Tempera dovette essere mitigata perché inneggiava all'anarchia.

3 pensieri su “Harlock icona della destra?

  1. Non sono appassionata di fantasy e dunque non sono esperta del genere…Ma non avevo mai sospettato potesse essere dominio di una parte o di un’altra. Insomma penso tu abbia ragione: forse a destra e a manca provano ad impossessarsi di qualcosa quando magari è buono per colpire e carpire, chissà…
    Ciao
    Irene

  2. Alessia

    Ma almeno da delle motivazioni questo saggio? Capitan Harlock, per come me lo ricordo io, mi sembra l’opposto del fascismo. E la “Storia infinita” poi…ma non era un libro basato sull’importanza dei sogni e della fantasia nella vita, che c’entra col fascismo?. Dove si può leggere questo saggio?

  3. Pingback: gossipornot.Vieni Capitan Harlock è diventato un'icona fascista | GossipToday

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.