Riflessioni su cosa scrivere e altro

Si sta avvicinando la fine dell’anno, oltre che scrivere sono impegnata a imparare finalmente seriamente il giapponese, con gli articoli e con il Mufant, oltre ad aspettare risposte per alcuni corsi di mio interesse che potrebbero impegnarmi molto nei prossimi mesi, e dopo aver lavorato in parallelo a ben quattro saggi ho deciso di iniziare a concentrarmi su un progetto per volta, scegliendo quindi di portare a termine la guida a Once upon a time, cercando di finirla entro fine 2018.
Poi verranno gli altri libri, pian piano, ma in modo da portarli avanti nel 2019, ho provato a fare tutto insieme ma ho dovuto buttare la spugna. E intanto mi fa piacere che in tanti continuino ad apprezzare le mie fatiche passate, su cui presto arriveranno novità per presentazioni e altro.

Ma anche no, in certi momenti della mia vita farei una strage…

E di avere passioni e interessi.

Il mitico Antonio Lanzetta in una situazione che sento anche mia…

Sagge parole.

Annunci

Prossimi progetti di scrittura: un saggio su Once upon a time

Sto portando avanti quattro progetti attivi di libri, oltre a quelli che ho in naftalina e che prima o poi riprenderò in mano, dopo aver finito il saggio sugli anime di fantascienza, uscito questa primavera per Anguana, e quello sulle donne nerd, in valutazione.
Il primo riguarda la serie Once upon a time o C’era una volta, conclusasi dopo sette stagioni, tra le più interessanti degli ultimi anni: dietro ci sono due dei produttori di Lost, Edward Kitsis e Adam Horowitz, ci sono riletture di fiabe classiche, omaggi alla Disney e non solo, e vari personaggi da seguire, in un crescendo appassionante che non delude.
Per cui mi sto vedendo Lost, che contrariamente alla prima visione che l’avevo mollata dopo due episodi mi sta prendendo davvero, e sto costruendo tutto uno studio partendo dalle fiabe e da come sono state rilette nell’ultimo secolo o poco più. Spero di riuscire a finirlo entro fine anno, dipende dai corsi che farò da settembre e da altre cose che bollono in pentola.