Ho ricominciato a scrivere fanfiction!

oaawaklittle

E alla fine l’ho fatto, ho ripreso a scrivere fanfiction, rigorosamente per ora su Lady Oscar, visto che di tutte le storie che ho amato è l’unica che davvero mi ha distrutto il cuore per come è finita. Non mancheranno cross over con altri universi che amo molto, come Buffy, The X-Files e Streghe.
Raccontare un po’ di speranza per i due protagonisti, Oscar e André, è una cosa che mi fa sentire meglio, in fondo loro sono stati per me la storia d’amore madre di tutte le altre storie, senza togliere niente a personaggi come Darcy e Elizabeth, Mulder e Scully, Rochester e Jane Eyre, Angel e Buffy, e tanti altri, loro sono unici e come sono andate a finire le cose, anche se ha un senso, a me non è mai piaciuto.
Le fanfiction sono nella mia pagina su EFP, presto le metterò anche nel sito sul quarantennale in Italia a cui sto lavorando. In parallelo c’è anche il saggio a cui sto lavorando per Anguana, che non sarà più una nuova edizione di quello già uscito, ma qualcosa di molto di più.

Ricominciare a scrivere fanfiction

a2ef5958cfaa6f8bbba91eb97f31d688

In questo periodo non facile e in cui bisogna lottare, mi è venuta voglia di riprendere a scrivere fanfiction, in particolare su Lady Oscar e questo per una serie di ragioni.
Innanzitutto, per lo splendido cofanetto della J-Pop con le storie fuori collana, alcune le conoscevo già, altre sono state una piacevole sorpresa, ci sono tanti spunti a cui attaccarsi, non ultimo Girodel vampiro. L’idea di mescolare l’universo di Oscar con quello di un genere che io adoro come il fantastico, una passione giunta dopo ma altrettanto importante, mi intriga parecchio.
Poi ho scoperto un bellissimo forum, giusto per distrarmi un po’ dai social, in tema, con tante discussioni e spunti, partendo in particolare dal celeberrimo e controverso episodio 28, Un innamorato respinto, dove c’è una delle scene più scioccanti di sempre, con l’aggressione di André ad Oscar, che apre la strada a possibili universi alternativi.
Sì, perché lo devo dire, non ho mai digerito fino in fondo come finisca la loro storia, non tanto che alla fine muoiano entrambi, purtroppo un lieto fine sarebbe stato poco credibile data la premessa, ma che per loro abbiano avuto solo una notte e non qualcosa di più. Negli anni ho scritto fanfiction su BuffyThe X-Files, ma qui tutto sommato le cose sono andate a finire meglio (tranne che per Topastro, altro rimpianto), per cui non sento una grande necessità di riprendere quegli universi, forse per dei cross over.
Lady Oscar sì, eccome, per immaginare un mondo migliore per due eroi che mi accompagnano da una vita. Sono già al lavoro su alcune storie e quanto prima usciranno allo scoperto, perché almeno nella fantasia abbiano il loro lieto fine, sia pure per poco.

Le cose che fanno piacere….

E’ passato molto tempo dall’uscita de Il mondo di Lady Oscar per Anguana edizioni, sto progettando qualcosa di nuovo in tema per il quarantennale dell’anime in Italia, sull’onda anche della bella mostra al MAO sulle guerriere dello scorso inverno.
Ma provo sempre un gran piacere quando leggo un buon commento in tema, come questo qui. Queste sono le cose che mi danno la carica per continuare a scrivere…

Ho letto questo libro “ Il mondo di Lady Oscar” e volevo scrivere ✍️ qui brevemente un piccolo riassunto, nonché alcune mie riflessioni personali.
So che tempo fa infatti alcuni di voi avevano chiesto informazioni su questo libro 📚 per decidere se acquistarlo o meno.
Ecco qui quello che può essere il mio contributo.
Quando si parla nel titolo del “Mondo” di Lady Oscar” si vuole fare riferimento a tutto il mondo che ruota intorno agli shojo manga (fumetti destinati ad un pubblico femminile, un microcosmo creato dalle donne per le donne) e alla cultura giapponese sviluppata nel corso degli anni nel modo di porsi e di scrivere questo genere di opere.
Questo libro risulta una bellissima illustrazione di quelli che sono stati i più famosi autori di shojo manga, passando a incorniciare in riassunto tutte le opere di Riyoko Ikeda dopo aver accennato alla sua biografia, proseguendo dando risvolto alle opere teatrali che rappresentano i manga e al film 🎥 di Lady Oscar, per finire nell’analizzare l’opera in se’ dedicata alla nostra eroina.
A me è piaciuto molto, perché è una buona schematizzazione di tutto quello che ha contribuito a rendere Berubara un capolavoro di invidiabile bellezza e successo planetario.
Viene dato spazio anche a eventi correlati del fandom, collezionismo e alle iniziative dei fan dedicate a Lady Oscar.
È risultato una buona base di partenza per chi come me vuole avvicinarsi sempre di più al mondo del Sol Levante, che tanto mi attrae e mi affascina.
Molti interessanti e validi suggerimenti per ulteriori approfondimenti sono le liste interminabili alla fine di bibliografia, filmografia e sitografia, un miniera d’oro !!!
Da qui si può spaziare dai manga, alle sole opere dedicate alla nostra eroina, ad una carrellata infinita e ben organizzata delle opere dedicate a Maria Antonietta.
È un libro che conserverò gelosamente nella mia libreria per poi andare ad attingere ogni volta che ho voglia di un ulteriore spunto di lettura nella cornice 🖼 del mondo anime/manga/storia.
Buona lettura